Come illuminare la camera da letto

Come illuminare la camera da letto

Ultimo aggiornamento: 24 Luglio, 2021

Vuoi sapere come illuminare la camera da letto per ottenere il massimo comfort? Di seguito alcuni suggerimenti per una camera perfetta.

Se sei arrivato fin qui, probabilmente stai cercando informazioni su come illuminare la camera da letto. La scelta di lampade e lampadari per questa stanza è molto personale. Innanzitutto, la scelta degli apparecchi di illuminazione può variare in base allo stile.

La luce che andrà ad illuminare la camera da letto, in ogni caso, deve essere uniforme e non troppo intensa. La luce deve illuminare, ma anche valorizzare e creare la giusta atmosfera. La giusta illuminazione in ogni stanza dipende sempre dalla funziona che essa svolge.

Come illuminare, quindi, la camera da letto per renderla funzionale e confortevole? Scopriamolo insieme.

Valutare lo stile le forme ed i colori della camera

La prima cosa da prendere in considerazione per un buon progetto d’illuminazione è lo stile della camera. Studiare il sistema migliore per illuminare questa camera, ti permette di vivere al meglio questo spazio dedicato al riposo.

Una buona illuminazione deve tenere conto, quindi, della funzionalità, ma anche dello stile della camera che si vuole illuminare. I corpi luminosi, infatti, devono uniformarsi all’arrendamento, ai colori delle pareti. In questo modo, si eviteranno accostamenti di stile troppo diversi tra loro.

Per un buon progetto di illuminazione, quindi, prendi in considerazione arredamento, metratura, altezza e colori dell’ambiente. I punti luce, in questo modo, saranno in linea con l’arredamento presente nella stanza.

Se desideri dare un tocco personale, ad esempio, potresti scegliere un colore che richiami un particolare della camera da letto. Oltre a ciò, tieni conto delle dimensioni dell’ambiente. Se la camera è molto grande, un corpo illuminante troppo piccolo sarà inevitabilmente sproporzionato.

Questo potrebbe causare un peggioramento estetico. Al contrario, in una camera molto piccola sono sconsigliati corpi luminosi troppo grandi ed ingombranti.

Scegliere i punti luce per illuminare la camera da letto

Quando si pensa a questa camera viene subito alla mente la luce posta corrispondenza dei comodini. Il consiglio è orientarsi su lampade da tavolo con illuminazione a diffusione. Non deve trattarsi di una luce molto forte e deve essere preferibilmente schermata, per non dare fastidio alle persone presenti.

Negozio di lampade per illuminare la camera da letto

L’illuminazione della camera da letto non si ferma però a questo. Un buon progetto di illuminazione comprende lampade da parete o lampade da terra. Esse vanno posizionate attorno al letto, per illuminare con maggiore intensità l’ambiente.

In alcuni casi, infatti, la camera da letto viene usata anche per altre attività oltre il riposo.

Sono da preferire le lampade da parete schermate, per non infastidire gli occhi. Questo tipo di locale è, infatti, normalmente utilizzato durante le ore serali e notturne. La luminosità, quindi, deve essere più debole e garantire riposo alla vista.

Una proposta particolarmente affascinante è quella di utilizzare una lampada che si possa regolare nell’intensità ma anche nel colore, per creare diverse atmosfere, a seconda del grado di intimità che si desidera.

Illuminazione centrale

Quando si studia come illuminare la camera da letto, è bene prendere in considerazione la reale esigenza di illuminazione. A cosa ti servirà, quindi, la luce? Potresti averne bisogno per vestirti, per truccarti, per scegliere gli abiti nell’armadio.

La quantità di luce erogata dal lampadario, ad esempio, dovrà permettere tutte queste attività. In ogni caso è sempre bene utilizzare una plafoniera o un lampadario sospeso da posizionare al centro della stanza, per poter avere un’illuminazione della camera da letto generale e diffusa.

Alcune attività, infatti, richiedono una luce più forte, ad esempio la pulizia ed il riordino dell’ambiente. Scegli la dimensione del lampadario in base alla grandezza della camera da letto, per evitare fastidiosi risultati estetici.

Le lampade sopra i comodini per una migliore versatilità

La luce sul comodino è quella che usiamo quando la giornata sta volgendo al termine. Questa lampade hanno dimensioni e forme adatte ad essere posizionate sul comodino. Esse devono fornire la luce necessaria ad attività come la lettura prima di addormentarsi.

La luce, quindi, deve essere abbastanza forte da non affaticare la vista, ma anche non abbagliante, nel caso la si voglia accendere appena svegli oppure durante la notte. Spesso, queste lampade sono dotate di paralume.

Esso aiuta a limitare il fascio di luce, evitando che possa infastidire la persona che sta riposando. La comodità del pulsante, inoltra, facilita le operazioni di accensione e spegnimento. Se si gradisce avere il comodino libero, si può optare per applique a parete con braccio regolabile.

Lampade da terra per esaltare l’arredamento

Per illuminare la camera da letto, puoi scegliere una lampada da terra. Esse rappresentano, infatti, una delle fonti luminose più versatili. Potresti creare, ad esempio, un leggero bagliore per creare un’atmosfera avvolgente ed assolutamente rilassante.

Le lampade da terra possono adattarsi a qualsiasi angolo della stanza. Sono facili da installare e danno un tocco di classe per rendere l’ambiente personale ed elegante. Puoi scegliere una lampada con luce calda e morbida.

Illuminare la camera da letto con lampada da terra Perenz Joker  Illuminare la camera da letto con Micron Capri m1001

Le lampade da terra sono molto versatili e, se dimmerabili, è anche possibile regolare la quantità di luce desiderata. Alcuni modelli occupano poco spazio e sono ottime da inserire ovunque.

Puoi anche optare per una lampada con braccio orientabile, comoda per illuminare qualsiasi punto tu voglia.

Ventilatori con luce per il massimo comfort

Hai pensato, invece, di acquistare ventilatori da soffitto per la camera da letto? Ricorda che un ventilatore rumoroso può compromettere le ore di riposo. Al contrario, un ventilatore silenzioso ma poco efficace non garantisce il ricambio di aria.

Altro elemento importante è il design. È fondamentale scegliere un ventilatore con luce che si adatti all’arredamento della stanza. Potresti scegliere dei ventilatori a LED, così da avere un elemento di arredo moderno e, allo stesso, tempo funzionale ed economico.

Come illuminare l’armadio in camera da letto

Per una cabina armadio, è indispensabile una buona illuminazione. La luce generale della camera da letto, infatti, potrebbe non bastare per vedere bene l’interno dell’armadio. In questi casi, una parte potrebbe sempre restare in penombra.

La migliore soluzione, per illuminare l’armadio, è optare per i LED. Sono, infatti, luci versatili e si applicano facilmente. Altro fattore importante è che non si surriscaldano, anche se restano accese più a lungo. Sono disponibili anche luci con accensione e spegnimento automatico all’apertura delle ante.

In questo modo, si elimina il rischio di lasciare la luce accesa all’interno. Queste luci sono dotate di un sensore di movimento e crepuscolo, che attiva o disattiva automaticamente la lampada.

La soluzione più semplice è, tuttavia, la striscia LED magnetica. Essa è dotata di adesivo sul retro e può essere montata dove si preferisce.

Il colore della luce per migliorare il relax

La scelta del tipo di luce più adatta ad ogni stanza è di fondamentale importanza. Essa, infatti, permette di rendere accoglienti e funzionali tutti gli ambienti domestici. Inoltre, la luce artificiale è in grado di influenzare lo stato d’animo.

È bene sapere che ogni lampada emette una temperatura di colore. Non tutte le luci, quindi, sono uguali. Abbiamo visto insieme che l’atmosfera della camera da letto deve essere calda e riposante.

L’illuminazione generale, quindi, deve essere il più possibile sui toni caldi. La temperatura di colore definita calda va dai 2700 ai 3000 K. Essa richiama la luce dell’alba e del tramonto. È, dunque, indicata per zone pensate per rilassarsi.

La luce calda ha la caratteristica di trasmettere un senso di serenità, favorendo il riposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *